Molte persone stanno già ricevendo email cui il mittente è proprio la banca utilizzata, ma altro non è che un’altra truffa dove ignari utenti finiscono per comunicare i propri dati bancari ad cyber criminali che ripuliscono il conto bancario.

Il Phishing è uno dei sistemi truffa più diffusi sul web, utilizzato da cyber criminali, ovvero si tratta di una tipologia di tecnica che elude la sicurezza informatica tramite l’inganno: il metodo è semplice, convincere l’ignaro utente a fornire informazioni personali, dati finanziari e codici di accesso.

La truffa in questione viene inviata da un finto account di Banca Intesa, dove viene chiesto al correntista di effettuare degli aggiornamenti entri 2 giorni, previo il blocco della carta di credito e del conto online. L’obiettivo finale è quello di rubare i dati di accesso con password e numero di conto tramite l’inserimento di questi dati su un finto sito che replica in ogni dettaglio quello originale.

Vi verrà chiesto di “cliccare qui” per verificare i propri dati, ma verrete indirizzati su un sito truffa identico a quello della vostra banca. Nel momento in cui mettete i dati, gli stessi cyber criminali, tramite un software studiato apposta, effettuerà all’istante l’accesso alla vostra vera banca e preleverà i soldi dal conto corrente.

Per capire meglio se siete stati obiettivo di un tentativo di phishing, vi inoltriamo il testo che sta girando all’interno delle finte email.

truffa banca intesa phishing

 

L’argomento è già stato trattato in un nostro articolo, dove viene spiegato in dettagli come proteggersi dal phishing, è possibile accedervi cliccando il link sottostante:

https://www.infomain.net/site/phishing-email-di-posta-elettronica-e-siti-fraudolenti/

 

 

 

Recensione a cura di Giampaolo Ribaldi.

Related Post