POWER LINE – rete lan senza cablaggio ethernet

Per poter parlare di questo nuovo dispositivo Plug & Play (letteralmente connetti e gioca, ovvero “pronto all’uso”), bisogna fare una piccola anticipazione su cosa è la rete.

Come sappiamo, i computer sono connessi tra loro tramite cavo di rete lan o per mezzo della connessione Wi-Fi (Wireless), il tutto centralizzato da un modem / router che gestisce la connessione tra i vari dispositivi e la connessione internet ADSL del nostro operatore (connessione mclink, tiscali, alice, libero etc..).

La connessione Wi-Fi non è ugualmente veloce come quella dell’Ethernet (cavo di rete lan), sia per quanto riguarda il trasferimento dei files, sia per la velocità della connessione internet ADSL. Nonostante le nuove tecnologie Wi-Fi (integrate o tramite penne usb), la connessione diretta al router tramite cavo di rete LAN  è sempre più agevolata.

Ecco qui che entra in gioco il nostro dispositivo Powerline:

connessione rete powerline

La powerline altro non è che un dispositivo, come nella figura, che si attacca alla presa della corrente ed ha un’uscita ethernet. La connessione viaggerà infatti tramite la rete elettrica fino a raggiungere tutti i dispositivi connessi tramite powerline. Quindi non dovrete fare altro che collegare il controller principale ad un’uscita del router tramite cavo di rete LAN e poi ad una presa di corrente li vicino, e l’altro dispositivo (in un altra stanza o piano) al computer fisso o portatile che sia.

Ecco qui un esempio di connessione tramite Powerline:

rete powerline

Non è quindi indispensabile effettuare passaggio di cavi, rompere muri per fare delle nuove prese o intervenire sulla centralina… tutto viaggerà tramite l’attuale rete elettrica. Cosa importante da tenere in considerazione è che i dispositivi da collegare devono risiedere nella stessa rete elettrica (non è quindi possibile collegare una rete tramite powerline da un palazzo all’altro, ma è possibile farlo tra stanze e piani differenti, purchè appartenenti alla stessa rete elettrica).

In questo modo avremo tutto il vantaggio di una rete LAN simile ad una wireless, ovvero senza fili che passano da una stanza all’altra. Inoltre si eliminano tutti i problemi di interferenza che la connessione Wi-Fi potrebbe causare ai dispositivi presenti in casa.

Altro vantaggio delle powerline è che possono essere utilizzate per estendere il segnale wi-fi laddove non sia disponibile.
Pensiamo ad esempio di avere un router al piano terra, ma la connessione wi-fi non arriva alle camere superiori e non c’è un cablaggio di rete. Con l’acquisto di particolari powerline, è possibile collegare il dispositivo principale al router, ed il secondo dispositivo al piano superiore ad una presa di corrente. Quest’ultimo, invece di disporre di un’uscita per connessione di rete LAN (come abbiamo visto in precedenza), ha un uscita Wi-Fi in grado di estendere il segnale al piano superiore. Questo dispositivo prende il nome di Powerline Range Extender.

Inizialmente le powerline erano in grado di trasmettere un segnale di circa 500-600 Mbps, ma oggi con l’acquisto di un prodotto più performante è possibile arrivare anche a 1.000Mbps (ovvero 1 Gbps), quindi non ci dovrebbero essere problemi nello streaming di film in HD, nel download di grossi files o per l’online gaming.

Con le powerline è possibile connettere molti dispositivi in rete, come:

Computer Fissi
Computer Portatili
Stampanti di rete
Decoder Digitali (ad esempio, Sky On Demand)
Impianti di allarme (per consentire una gestione dell’allarme in cloud tramite particoliari App per smartphone)
Impianti di videosorveglianza (per controllare da remoto sugli smartphone o tramite browser le telecamere)
Domotica (per la gestione di elettrodomestici e della casa tramite internet)

Il costo di una powerline (si intende per coppia) non è molto elevato, se paragonato all’utilità ed ai vantaggi che si ottengono installandola. Infatti i prezzi variano dai 50 ai 120€.
Per poter creare correttamente una rete tramite Powerline, è consigliabile utilizzare la stessa marca e modello. I kit vengono venduti a coppia ma acquistando più coppie dello stesso modello è possibile connettere più dispositivi. Inoltre si consiglia di connettere la powerline direttamente alla presa di corrente, senza farla passare per prolungue o una multipresa elettrica (“ciabatta”).

Per maggiori informazioni sull’acquisto e l’installazione delle Powerline, potete contattare i nostri uffici. Saremo lieti di informarvi su tutte le caratteristiche del prodotto e seguirvi nella fase di montaggio.

Articolo a cura di Giampaolo Ribaldi

Related Post