Abbiamo avuto modo di testare, essendo venuti in possesso di un Gateway Raytalk, una routerboard della MikroTik con a bordo un vero e proprio sistema operativo chiamato RouterOS.

Sistema operativo che, dopo un rapido sguardo e qualche difficoltà sull’utilizzo data dalla complessità del sistema, ha catturato la nostra attenzione per  potenzialità e flessibilità.
La MikroTikLS, più comunemente conosciuta come  MikroTik è stata fondata nel 1995 in Lituania.

Tra i prodotti di maggior successo risalta sicuramente tutta la linea RouterBOARD, schede modulari con funzionalità di routing mosse dal sistema operativo RouterOS.
Proprio grazie al software interamente basato su Linux, le RouterBoard possono essere configurate come apparati firewall, server per VPN, analizzatore e ottimizzatore di banda, punto di accesso wireless o cablato ecc ecc…

Tutte le loro Board sono ovviamente mosse dal suddetto sistema operativo.
L’hardware sul quale gira cambia da modello a modello implementando, a seconda dei casi, migliori processori, maggiore ram e più o meno porte di rete con maggiore velocità (gigabit).

La RouterBOARD 750 si presenta come un piccolo e compatto switch a 5 porte.
3 led di status e l’entrata dell’alimentazione.
All’interno troviamo una CPU a 400 mhz AR7241-AH1A  5 porte ethernet 10/100 PoE IN.

Come dicevamo la forza di questa piccola BOARD sta nel sistema operativo che la muove.
routerboard750
Nel nostro caso la RayTalk fornisce questa router board già settata e configurata per funzionare come Gateway per linee wireless o cablate.
Offre quindi la possibilità di poter condividere la connessione Internet con altre persone le quali, una volta connessi dietro la rete della RouterBOARD, saranno reinderizzati su di una pagina di login sulla quale inserire le credenziali di accesso.

Il sistema riesce a gestire un notevole numero di credenziali ed accessi simultanei.
Ovvio che, date le limitate caratteristiche hardware, in situazioni di grande carico possa subire rallentamenti.
Stiamo parlando di una macchina che in così poco spazio e con un prezzo molto concorrenziale, riesce ad offrire una moltitudine di servizi con performance di tutto rispetto.

La routerBOARD 750 essendo basata su l’open source RouterOS, ha bisogno di essere configurata a seconda delle esigenze, non ha un antivirus intergato così come delle categorie di default per firewall o web filtering.
Ostico anche per gli addetti ai lavori vista la moltitudine di opzioni e caratteristiche che offre, vi invitiamo a contattarci per potervi consigliare al meglio a seconda delle vostre esigenze.

La configurazione da noi testata, grazie al lavoro RayTalk, si è rivelata stabile e funzionante.
Ricordiamo che per qualsiasi info sui prodotti RayTalk e le routerBOARD della Mikrotik, potete contattarci al nostro numero di telefono o venirci a trovare direttamente nella nostra sede sita a Monterotondo 00015 RM in viale Vincenzo Federici 9.

 

 

 

Related Post